L’Ottimista per Natura

L’Ottimista per Natura

L’Ottimista per Natura

In queste ore i Savonesi si sentiranno particolarmente felici. Dopo aver affidato le sorti della città ed in particolare turismo, sport, manifestazioni, alla catena di chiusura del cancello di Palazzo Santa Chiara all’assessore “ottimista per natura” (così si è definito sui quotidiani locali) Scaramuzza.

Savona Calcio

Noi di Europa Verde già tanto tempo fa avevamo posto una fatidica domanda, come del resto tanti savonesi: ma chi c’è dietro il Savona Calcio? Così l’allora Presidente rispose che tutto si svolgeva nella “tranquillità e trasparenza“. Successivamente costui se ne andò e si trascinarono vicende di dimissioni e fasi piuttosto convulse, di questioni finanziarie con il Comune e non solo.

Oggi “l’ottimista per natura” Scaramuzza dinanzi ad una dirigenza savonese, nuovamente dimissionaria, dichiara di essere fiducioso e che comunque il Savona Calcio è una società privata.
All’ottimista per natura vorremmo chiedere:
a) Le pendenze finanziarie con il comune sono state definite tutte?
b) Il Savona Calcio è sicuramente una società privata. Non pensa che un minimo di chiarezza, su chi forse verrà a gestirlo, sarebbe doveroso, visto che comunque occuperà spazi comunali (stadio Bacigalupo in primis) e comunque la società è espressione del patrimonio culturale cittadino?
Noi crediamo che non basti essere “ottimisti per natura”. La Giunta attuale, che ha governato così male la città, deve, in un sforzo di buon senso, capire a chi vengono affidati beni pubblici e i giovani savonesi, che si dedicano alla pratica calcistica.

Europa Verde Liguria