La Destra di Governo

La Destra di Governo

La Destra di Governo

In questi giorni noi, come tutti i liguri, notiamo pubblicità regionali, di guardare ai parchi come possibile alternativa al mare e alle spiagge.

Parchi e valorizzazioni

Sarebbe una ottima pubblicità se proprio questa destra di governo in tutte le proprie articolazioni non avesse tentato di affondare i parchi, cementificare il territorio e soprattutto non provasse a derogare ogni volta le norme sulla caccia.

Ci ricordiamo benissimo: la riduzione dei finanziamento ai parchi, il rifiuto di inserire Urbe nel parco del Beigua, i tentennamenti sulla definizione del territorio del futuro parco di Portofino, l’avversione al futuro Parco del Finale, il tentativo di abolire il Parco di Montemarcello oltre alla pesante azione contro l’isola Palmaria con propositi di cementificazioni e fittizie valorizzazioni volte agli interessi di pochi.
Noi di Europa Verde diciamo che è ora di dire basta. Il Parco deve diventare l’elemento aggiuntivo per la valorizzazione delle aree interne e per restituire alle stesse la propria dignità. Oltre alla possibilità di essere ripopolati, valorizzando il turismo ambientale e l’agricoltura di qualità, con un adeguato livello di servizi.

Parchi Nazionali, Cinque Terre e Portofino

Questo progetto, deve vedere in primo luogo attrici le popolazioni locali. In secondo luogo che i parchi devono essere indirizzati adeguati finanziamenti, per i propri scopi e le attività istituzionali.
Essi devono essere estesi andando a coprire le aree più pregiate del territorio regionale, ma soprattutto occorre dare certezze al Parco Nazionale di Portofino. Si dovrebbe valutare la trasformazione in Parco Nazionale del territorio spezzino (Magra, Palmaria, Montemarcello, Cinque Terre, Punta Mesco) in modo da poter giungere ad una Liguria diversa, sostenibile e non piu’ in mano al partito del caos e del pressapochismo, rappresentato da questa destra incapace.

Europa Verde Liguria